Attualità Cisterna slider — 25 luglio 2018
Agibilità del Bartolani, ci siamo

A Cisterna di Latina sono iniziati i nuovi interventi presso lo Stadio Domenico Bartolani, sito in Via Lombardia; struttura necessaria alla vita sociale per la fascia più giovane di abitanti. L’Amministrazione comunale ha comunicato che i lavori riguarderanno l’impianto di irrigazione e quello antincendio con lo scopo di ripristinare l’agibilità dell’impianto sportivo. C’è necessità di installare due serbatoi idrici, essenziali per permettere una corretta manutenzione del manto erboso e, motivazione fondamentale, per la vera e propria sicurezza dell’intera struttura sportiva nel caso dovessero verificarsi degli incendi. Dal Comune hanno rilasciato questa dichiarazione: “Parte da questi lavori, dunque, il primo intervento importante verso l’ottenimento del certificato di agibilità e quindi rimessa in funzione della struttura.” Il progetto di ripristino è stato predisposto  da Giovanni Andrea Pol, l’attuale presidente dell’Ordine degli Ingegneri della città di Latina. L’importo complessivo previsto dell’intervento, comprensivo degli oneri per la sicurezza, sfiora i 50mila euro. Inoltre è da segnalare che recentemente il Comune di Cisterna ha realizzato interventi di manutenzione delle infrastrutture stradali, come in Via Marconi, dovuti anche alle attività di modernizzazione da parte dell’ente Acqualatina nei quartieri C8 e C9; lavori che proseguiranno in Via Monti Lepini e Via De Nicola. Grazie a queste realizzazioni ci sarà un collegamento fognario che indirizzerà le acque di scarico private presso l’impianto di depurazione sito in Cerciabella; acque che prima si riversavano nei terreni. È stata qui introdotta la tecnologia no-dig “Pilot System” e “Micro Tunnelling” che Acqualatina sta adottando per il passaggio sotterraneo in corrispondenza della linea ferroviaria Roma-Formia e della Via Appia, nei pressi del Fosso Cisterna. Questi sistemi permettono l’installazione della nuova condotta senza dover realizzare scavi a cielo aperto, abbreviando le tempistiche dei lavori con la conseguente diminuzione dei costi, inoltre si tutelerà l’ambiente diminuendo il rischio di fuoriuscite di liquami per sovraccarico della rete. Oltre a questi importanti infrastrutture è prevista la realizzazione di nuove aree verdi di quartiere ad uso pubblico in zone ora incolte o presso rotatorie stradali che saranno curate da privati, condomini, ditte individuali, cooperative, associazioni, parrocchie, istituti di credito o istituzioni scolastiche, previa autorizzazione dell’Amministrazione comunale dopo aver presentato regolare domanda e secondo criteri ben stabiliti. I luoghi previsti per tali realizzazioni saranno presso le principali piazze, aiuole, aree giochi, aree verdi e rotatorie della città. Sono interventi che renderanno Cisterna maggiormente sana, verde e vivibile.

 

(Visited 12 times, 1 visits today)

Articoli correlati

Condividi

Autore dell'articolo

Federica Villanova
Federica Villanova