Attualità Latina — 17 novembre 2014
Al via la decima edizione del Festival Pontino del Corto

MatteoDelVecchio-7

Dieci anni di emozioni, dieci di crescita, di successi e di difficoltà, di grandi nomi del cinema e di grandi idee di neofiti della macchina da presa. Il Festival Pontino del Cortometraggio è stato tutto questo ma non solo…è stato un team di lavoro in continua evoluzione che anno dopo anno si è formato riuscendo a realizzare un evento, quello della decima edizione, di eccezionale qualità. Conosciuto in tutti i canali cinematografici mondiali il Festival Pontino del Cortometraggio ha realizzato in due lustri un imponente archivio che raggiunge i 5mila cortometraggi; lavori che toccano ogni genere, dal comico, al drammatico, thriller, sociale, crisi, animazione e molto altro ancora. L’edizione 2014, dunque, dopo la celebrazione della rassegna Aspettando il Festival del primo e 2 novembre, si prepara a riscuotere il consueto interesse di pubblico dal 12 al 16 novembre presso il Teatro Moderno di via Sisto V a Latina.

Un Festival imperdibile e che è diventato parte integrante del patrimonio artistico – culturale del nostro territorio; i numeri di questa edizione, tesa a celebrare i dieci anni di duro lavoro, sono da capogiro: 41 corti selezionati dei quali 11 stranieri provenienti da Spagna, Francia, Ungheria, Croazia, Grecia ed Egitto; 2.200 euro totali di premi in palio per i cortometraggi vincitori; una calcografia d’autore per la miglior fotografia offerta dall’Associazione Sergio Ban; sei menzioni speciali tra le quali quella votata dal pubblico in sala, sempre particolarmente attento alle tematiche trattate nel Festival e tanto altro ancora.

Per la realizzazione di questa nuova edizione le difficoltà non sono mancate. Certamente l’ormai diffusa situazione di crisi economica, ma anche una preoccupante crisi culturale, hanno messo in difficoltà l’organizzazione 2014 causando cambiamenti di date, e non solo. Nonostante ciò ne è venuta fuori una edizione prestigiosa, arricchita dalla presenza di grandi nomi, solo per citarne uno senza voler fare torto ai tanti ospiti, il modellatore 3D del film Disney Frozen, Stefano Dubay che compare anche nella giuria di esperti. La scelta e la selezione dei Corti è stata ardua, sono arrivati opere da tutto il mondo, anche da posti culturalmente lontani da noi ma che hanno tanta voglia di parlare, descrivere e raccontare la loro cultura: dall’Iran, dall’Iraq, dall’Egitto e dal Sud Africa proponendo temi particolarmente coinvolgenti e sensibili.

Per prendere parte al Festival l’organizzazione ha pensato a una tessera socio-sostenitore del costo totale di 10 euro che renderà protagonista lo spettatore dandogli la possibilità di aiutare concretamente l’evento. Il pubblico diventa parte integrante della cultura del territorio e grazie al suo “aiuto” sarà possibile continuare a portare a Latina l’arte e la cultura da tutto il mondo.

Per qualsiasi informazione Festival Pontino del Cortometraggio – X Edizione!

(Visited 31 times, 1 visits today)

Articoli correlati

Condividi

Autore dell'articolo

redazione