Attualità Sonnino — 19 marzo 2013
Cardinale sonninese al conclave per il Papa

Velasio De Paolis, 77 anni, originario di Sonnino sarà presente all’elezione del nuovo pontefice a San Pietro

Esperto di diritto canonico e autore di numerosi saggi, nel 2003 viene nominato segretario del Supremo tribunale della Segnatura Apostolica

depaolis

Sonnino al conclave con il cardinale Velasio De Paolis. Originario di Sonnino dove ha trascorso la sua infanzia, il cardinal De Paolis parteciperà al conclave per l’elezione del successore del dimissionario Benedetto XVI. Si tratta del conclave che vede un nuovo papa alternarsi ad un altro papa ancora in vita. Velasio De Paolis, 77 anni, sarà tra i 117 cardinali elettori e, teoricamente, tra i 209 eleggibili al soglio pontificio. Non è tra la rosa dei “papabili” che vede i nomi dell’irlandese Paddy Power del nigeriano Francis Arinze, del ghanese Peter Turkson e del cardinale canadese Mare Ouellet (6,00). Il primo italiano accreditato è l’arcivescovo Angelo Scola seguito dal cardinale Bertone. Ma il cardinale Velasio ha già un primato in mano poiché è il primo in assoluto nato in provincia di Latina a partecipare ad un conclave. Nato a Sonnino il 19 settembre del 1935, Velasio De Paolis viene ordinato sacerdote nel 1961. Esperto di diritto canonico e autore di numerosi saggi, nel 2003 viene nominato segretario del Supremo tribunale della Segnatura Apostolica e di conseguenza eletto vescovo con il titolo di Telepte. La consacrazione episcopale arriva il 21 febbraio del 2004 per mano del cardinale Angelo Sodano. Nel 2008, contestualmente alla nomina di presidente della Prefettura degli Affari economici della Santa Sede, lascia l’incarico alla Segnatura Apostolica e nel novembre del 2010 viene creato cardinale. A conferma della grande fiducia che Papa Benedetto XVI ripone in lui, De Paolis viene nominato delegato per la Congregazione dei Legionari di Cristo. Appartiene alla congregazione dei missionari di San Carlo, noti come Scalabriniani, che hanno fatto proprio l’invito evangelico “ero straniero e mi avete accolto”. Il cardinale De Paolis è stato a Sonnino l’ultima volta nell’aprile del 2011, quando la comunità sonninese gli ha tributato il massimo riconoscimento religioso locale con l’esposizione dell’immagine sacra della Madonna delle Grazie.

(Visited 361 times, 1 visits today)

Articoli correlati

Condividi

Autore dell'articolo

Melina Santelia