Alimentazione&Salute — 16 Marzo 2020
Consigli del Dietista al tempo del Covid-19

Stiamo vivendo una situazione inedita e difficile in cui le nostre abitudini sono improvvisamente cambiate. Per molte persone non è facile gestire questa situazione. L’ansia e lo stress aumentano per molti motivi: restare in casa per la maggior parte del tempo; il lavoro interrotto, rallentato o completamente modificato rispetto a prima; i bambini; la condivisione di tanto tempo e poco spazio con gli altri; il rincorrersi di notizie poco piacevoli; i social che spesso non aiutano…Far fronte a tutto questo non è semplice. Fortunatamente si stanno attivando molti sportelli virtuali per il sostegno psicologico alle persone che stanno sperimentando difficoltà.

A livello nutrizionale questa situazione di forte stress potrebbe rendere pericoloso il rapporto con il cibo, facendolo risultare come una “valvola di sfogo” all’angoscia, alla paura, al senso di impotenza. In alcuni casi una situazione del genere potrebbe slatentizzare disturbi alimentari oppure potrebbe essere l’innesco per un tornare indietro rispetto a un percorso iniziato in precedenza. Il rischio di lasciarsi andare e prendersi poco cura di sé stessi diventa reale! Per questo motivo vorrei dare il mio contributo per aiutare e tranquillizzare, almeno un po’, tutte quelle persone che in questo momento temono di perdere il controllo della situazione.

– Affidatevi solo a FONTI ISTITUZIONALI per informarvi. Tutto il resto crea solo confusione

– Rispettate le NORME IGIENICHE fornite dal MINISTERO DELLA SALUTE

– Datevi degli ORARI FISSI per i pasti. Avere delle regole vi permette di tenere più sotto controllo la situazione

– A tavola niente PC, SMARTPHONE, TABLET e spegnete la TV. Siete già sovraccarichi, almeno a tavola staccate la spina, letteralmente!

– Sorseggiate durante la giornata INFUSI a base di erbe rilassanti (passiflora, camomilla, lavanda, melissa…) e carminative (anice, finocchio, cumino…), un aiuto per chi soffre di disturbi gastrointestinali. Lo stress incide sull’asse intestino-cervello e in questi casi i sintomi potrebbero peggiorare

– Mantenete una sana alimentazione! Questo vi consentirà di sostenere il MICROBIOTA INTESTINALE che produce ormoni, neurotrasmettitori e sostanze antinfiammatorie. Ansia e preoccupazioni aumentano invece il CORTISOLO, utilissimo a breve termine, ma se lo stress diventa cronico aumenta lo stato infiammatorio sistemico e si genera un’alterazione del sistema immunitario

– Se avete difficoltà a dormire provate a inserire un pasto a base di CARBOIDRATI a cena (pasta al pesto, risotto alla zucca, vellutata di patate dolci e porro, zuppe di legumi e cereali..) accompagnate da verdure saltate con aglio e olio evo

– Potete fare ATTIVITA’ MOTORIA in casa anche con i bambini: ballare o esercizi di respirazione. L’importante è che sia un modo per scaricare la tensione e divertirvi un po’

– Se avete cucinato sempre le solite pietanze, dedicatevi ora a RICETTE più originali coinvolgendo i bambini. Sarà un modo per fare educazione alimentare e sperimentare alimenti nuovi o proposti in  modo diverso. Vi fornirò in questi giorni qualche idea, anche per farvi compagnia

– Non fate scriteriate scorte di cibo, non serve! Prima di uscire fate una lista delle cose da acquistare dedicandovi solo al necessario, dunque agli alimenti freschi (ortaggi, frutta, carni, pesci, latte, yogurt, uova..)

– Acquistate sempre FRUTTA e VERDURE che mai devono mancare sulla tavola e possono essere utilizzate nelle vostre nuove ricette. Oltre a costituire la base di una sana alimentazione sono ricchissime di sostanze che mantengono efficace il sistema immunitario

– NON assumete integratori di VITAMINA C (una delle tante fake). Non ha alcun effetto terapeutico o preventivo nei confronti del Coronavirus!

– Dedicatevi a cose che avete sempre rimandato perché “non ho tempo” e riflettete su quello che davvero avete piacere di fare. Evitiamo di piangerci addosso e cerchiamo di focalizzarci sulle cose importanti e su quelle superflue della nostra vita. Ci tornerà utile quando tutto questo sarà finito

– Approfittate per riflettere sul vostro STILE DI VITA. Questa potrebbe essere l’occasione per ridurre gli sprechi alimentari

– Ultimo ma non ultimo restate a casa e sorridete perché è certo che alla fine ANDRA’ TUTTO BENE!

(Visited 1 times, 1 visits today)

Articoli correlati

Condividi

Autore dell'articolo

Laura Guarnacci
Laura Guarnacci

Dietista