Cori Cultura — 25 novembre 2016
Cori incontra Bruno Tognolini

btzed2b

La comunità di Cori ha avuto il piacere e il privilegio di accogliere, per due giorni, Bruno Tognolini, autore di libri, di teatro e canzoni, scrittore di testi per l’Albero Azzurro e per la Melevisione – questi ultimi progetti televisivi per bambini che fin dagli anni ’90, vengono trasmessi con grande successo sulla RAI -, di videogiochi e Rime D’Occasione. Inoltre, ha vinto per due volte il premio Andersen, considerato il più importante riconoscimento italiano nel campo della letteratura per l’infanzia. Nei giorni 14 – 15 novembre, dunque, la Regione Lazio, in collaborazione con l’AIB (Associazione Italiana Biblioteche), ha voluto realizzare dei momenti per parlare di lettura, creatività e poesia, nonché presentare il progetto “Nati per Leggere”, che fin dal 1999 intende promuovere l’obiettivo della lettura in famiglia fin dalla nascita. Si tratta di una iniziativa che prevede la sinergia tra biblioteche, pediatri, docenti e tutte le persone che lavorano con passione alla promozione della lettura per bambini. Mentre il 14 novembre è stato dedicato agli adulti, in particolar modo genitori con bambini tra i 0 e i 6 anni, il 15 si è realizzato un laboratorio di lettura creativa rivolto a due classi delle scuole del territorio che in passato hanno collaborato con la biblioteca. In entrambe le date, infatti, la Biblioteca “Elio Filippo Accrocca” di Cori, è stato il campo di svolgimento delle attività. Si tratta dell’ennesima conferma del livello di qualità che la biblioteca ha saputo raggiungere negli ultimi anni, diventando un luogo di dibattito culturale intenso, sia per adulti che per bambini. Infatti, tra flashbook, presentazioni di libri ed altri progetti, non si contano più le iniziative volte a coinvolgere la comunità e non solo. Un fatto positivo, specie in un momento in cui i problemi economici sembrano prevalere nettamente nella testa delle persone, a discapito di tutto il resto, tra cui la cultura.

(Visited 31 times, 1 visits today)

Articoli correlati

Condividi

Autore dell'articolo

Angelo Cioeta