Attualità Cori slider — 21 luglio 2013
Cori pronta a scaldare… le bandiere per l’estate

Ormai ci siamo, nella città lepina è tutto pronto per l’evento “Tenzone Argentea” dove si sfideranno 1000 sbandieratori

Venti gruppi di sbandieratori saranno ospiti in un’atmosfera unica nell’evento dei giorni 19, 20 e 21 luglio

Festival di Billingham - INGHILTERRA

Questo mese Cori sarà protagonista di un evento, come ricordato qualche numero fa di Lepini Magazine, legato alla tradizionale arte della bandiera corese, ma con forte proiezione del paese a livello nazionale. Venti gruppi di sbandieratori saranno ospiti in un’atmosfera unica nell’evento dei giorni 19, 20 e 21 luglio denominato “Tenzone Argentea”, campionato nazionale della bandiera piombata. Il gruppo organizzatore e vincitore del bando nazionale è l’associazione Sbandieratori dei Rioni di Cori, nata nel 1966 e membro fondatore della FISB, Federazione Italiana Sbandieratori. I gruppi in lizza si aggiudicheranno la promozione nella Tenzone Aurea, l’equivalente della Serie A della bandiera in Italia. La FISB rappresenta un’associazione nazionale senza scopo di lucro che raccoglie i migliori 80 gruppi italiani della bandiera. Il Gruppo dei Rioni di Cori (www.sbandieratoridicori.it) è parte della commissione storica nazionale con Andrea Pistilli, direttore artistico del gruppo pluridecennale corese. Lo scopo principale della Federazione è quello di perpetuare attraverso i tempi il secolare gioco della bandiera in tutte le sue espressioni folkloristiche, tradizionali e sportivein modo da contribuire all’ideale di amicizia tra i popoli. Nelle tre intense giornate di luglio, secondo regolamento Federale Nazionale, i 20 gruppi di sbandieratori Italiani si sfideranno nelle specialità di grande squadra e musici, piccola squadra, singolo e coppia tradizionale. Numero stimato di atleti partecipanti è di 1000 che alloggeranno in diversi comuni limitrofi della provincia di Latina con una ricaduta economica rilevante in questo forte momento di crisi. Luogo di svolgimento dei giochi è la città di Cori, famosa da sempre per gli Sbandieratori dei Rioni e per la scuola corese di bandiera. E, come teniamo a ricordare, è la prima volta in assoluto che un campionato italiano di sbandieratori di tale prestigio si sviluppa nella regione Lazio. «L’organizzazione di questa importante manifestazione non può che renderci orgogliosi», afferma il Presidente Angelo Pianelli, «soprattutto per l’alto valore educativo che stiamo dando ai nostri ragazzi. Lavorare sodo, fare dei sacrifici, divertirsi nello stesso tempo. Sono ingredienti esplosivi in mano ai giovanissimi». Cori ha dovuto poi sottostare a ferree regole di selezione: i giudici della FISB, nei giorni 2 e 3 febbraio, sono arrivati in ispezione, approvando finalmente la capacità ricettiva del territorio. Continua poi Pianelli: «Ciò che vogliamo intraprendere – e di fatto abbiamo intrapreso – è un percorso congiunto con la cittadinanza, le associazioni, i ristoratori e le attività produttive di Cori e non solo, in modo da creare la massima ricaduta pubblicitaria ed economica per quello che si preannuncia un evento importante e sicuramente difficile da portare avanti». Per le ultime sull’evento, si può far riferimento al sito sbandieratoridicori.it o alla mail: sbandieratoridicori@gmail.com

(Visited 91 times, 1 visits today)

Articoli correlati

Condividi

Autore dell'articolo

Marco De Cave