Cultura Sezze — 16 Marzo 2020
“Due anime in libera uscita” e il riso amaro

Nell’ambito della rassegna teatrale 2020, organizzata dal Comune di Sezze presso l’Auditorium Mario Costa, lo scorso 23 febbraio l’Associazione culturale “I Turapitto” ha portato in scena una commedia teatrale in dialetto scritta da Antonio Campoli e diretta da Piero Formicuccia.

La commedia dal titolo “Due anime in libera uscita” racconta le vicende di Lillo e Toto, due contadini sezzesi morti da pochi giorni che scoprono, loro malgrado, una triste realtà: le rispettive mogli, Mena e Tuta, non erano così fedeli e timorate di Dio come loro credevano.

Una volta compresa la situazione, fanno carte false in Paradiso per tornare sulla terra e redimere le due sciagurate. Cercano di corrompere l’imperturbabile San Pietro che nega loro ogni privilegio.

Grazie a San Carlo da Sezze riescono, finalmente, ad avere il permesso speciale di tornare sulla terra per ventiquattro ore.

Di nuovo a casa, escogitano un piano per spaventare le due donne e gli amanti Antonio e Marco: iniziano a far loro degli scherzi per far avvertire la loro presenza. Gli uomini, impauriti, vanno via mentre le donne, più scaltre, fanno finta di essere pentite per far si che gli spiriti dei loro mariti vadano via.

Lillo e Toto, convinti di aver raggiunto il loro scopo, festeggiano la vittoria ma la loro euforia durerà fin quando le due vedove rientreranno a casa con gli amanti, felici e spensierate più di prima.

Ormai affranti, i due poveri mariti decidono di far ritorno in Purgatorio, persuasi che le loro mogli non cambieranno mai!

Il regista Piero Formicuccia e i componenti della compagnia “I Turapitto” hanno saputo regalare al pubblico un pomeriggio in allegria, ricco di momenti divertenti e un po’ tragicomici, lasciando comunque la possibilità di riflettere su una morale finale. Presenti in sala anche i familiari del compianto poeta setino Antonio Campoli, venuto a mancare nel 2016.

Avvocato, saggista, poeta e, soprattutto memoria storica di Sezze, Campoli riusciva a raccontare la vera essenza del suo paese, che rivive ogni qual volta persone appassionate, come i componenti del Turapitto, portano in scena le sue opere.

(Visited 1 times, 1 visits today)

Articoli correlati

Condividi

Autore dell'articolo

Avatar
Daniela De Angelis