slider Spettacoli — 02 settembre 2014
Fossanova torna medievale tra spettacoli ed emozioni

L’antico borgo lepino ancora protagonista della rievocazione dal 9 al 13 agosto dove si attende una partecipazione senza precedenti

C’è stato un tempo in cui principi e giullari, falconieri e arcieri animavano l’antico borgo di Fossanova

festa-medievale-a-fossanova

In questa estate atipica in cui il sole e le belle giornate si sono fatte attendere, gli eventi di agosto permetteranno di godere appieno delle agognate calde serate estive.

C’è stato un tempo in cui principi e giullari, falconieri e arcieri animavano l’antico borgo di Fossanova e per cinque giorni la magica atmosfera del medioevo tornerà a vivere tra quelle antiche mura. Anche quest’anno per la sedicesima volta consecutiva si svolgerà la suggestiva festa medievale che animerà l’abbazia di Fossanova, un salto a 740 anni fa, nel XIII secolo al tempo in cui il Doctor Angelicus San Tommaso d’Aquino spirava proprio tra le mura del monastero. Molti gli appuntamenti legati al santo alla dottrina e alla storia che ha lasciato in questi luoghi. Non solo tre, ma, per la prima volta, cinque serate, dal 9 al 13 Agosto, in cui più di cento figuranti daranno vita ad accampamenti, spettacoli di falconeria e duelli storici ricostruiti in maniera assolutamente fedele. Il pubblico sarà coinvolto in prima persona grazie agli arcieri che permetteranno a chi vorrà farlo di cimentarsi con antichi archi e balestre. Ci sarà l’investitura di un cavaliere e perfino la ricostruzione di un processo con la messa alla pubblica gogna. La degustazione di cibo medievale e le dimostrazioni degli artigiani incorniceranno questo evento, rendendo queste serate un appuntamento imperdibile. Il programma della Festa Nova, questo il nome scelto quest’anno, è senza dubbio allettante per tutti gli appassionati di storia e medioevo, ma non solo. L’impressione di immergersi nel passato sarà enorme, le fiaccole, gli araldi, i risonanti tamburi e battere del metallo, tutto è studiato per trasportare i visitatori in una remota epoca.

Agosto è anche sinonimo della festa regina dell’estate, il Ferragosto, la giornata che simbolicamente porta via con sé l’estate, e, per tutti coloro che vivono il mare da vicino, la celebrazione di Maria Stella Maris. Il nome derivante da un appellativo della Ursae minoris, da sempre utilizzata dai marinai per la navigazione, ha legato questo appellativo di Maria alla gente di mare. Molte comunità costiere sono devote a questa particolare effige della madonna, vista come protettrice dei pescatori e dei marinai. A lei è intitolata anche la chiesa di Borgo Sabotino e a lei è dedicata la suggestiva processione che tutti gli anni si celebra proprio il 15 di agosto. Questa antica tradizione della processione via mare della statua si tramanda da moltissimi anni e grande è l’effetto nel vedere le barche dei pescatori illuminate scivolare una dietro l’altra mentre il cielo imbrunisce e il sole scende fino ad inabissarsi. Uno spettacolo splendido visibile da tutti coloro che si troveranno in spiaggia. Una tradizione antica e semplice ma dal sapore antico, che richiama alla mente l’antica devozione di chi si appellava a una forza superiore nella pericolosa vita in mare.

(Visited 58 times, 1 visits today)

Articoli correlati

Condividi

Autore dell'articolo

Beatrice Agostini
Beatrice Agostini