Editoriale Agosto 2013

In questa estate torrida proponiamo ai nostri lettori eventi, focus sportivi e manifestazioni più leggere dove divertirsi e stare insieme. C’è, però, anche spazio per argomenti di stretta attualità e problematiche care al nostro territorio e soprattutto ai lettori che rappresentano la nostra fonte primaria. La nostra copertina è dedicata alla Pontina o come va di moda dire nell’ultimo periodo la “Roma-Latina” a rappresentare il nostro perenne disagio con le infrastrutture moderne.

La seconda città più popolosa del Lazio è collegata alla capitale d’Italia con una lingua d’asfalto terrificante. Per conferma chiedere ai numerosissimi pendolari che quotidianamente pregano affinchè quella medesima lingua sia non troppo intasata. Sarebbe ora, in un paese civile, che dopo tante chiacchiere si desse la parola ai lavori e a minimizzare il disagio dei cittadini. I politici locali, fino ad ora, hanno chiaramente dimostrato di non riuscire a farsi sentire nei palazzi del potere. Si attende una svolta clamorosa, anzi che facciano semplicemente il loro lavoro. Oltre alla “Roma-Latina” ecco affacciarsi di nuovo l’ipotesi dello scalo civile e/o commerciale all’aeroporto Comani di Latina. Un’ipotesi altamente suggestiva e sicuramente positiva per la nostra economia ma difficilmente realizzabile nel concreto e ne spiegheremo i motivi. Un’estate calda, anzi torrida, nel quale la gente pontina attende di essere collegata al mondo.

(Visited 27 times, 1 visits today)