Editoriale Febbraio 2014

Come ogni mese Lepini Magazine propone positività e negatività del nostro territorio al fine di poter contribuire a migliorare la percezione di esso. Nell’attualità abbiamo affrontato la tematica della Casa della Salute, molto sentita a Sezze così come le isole ecologiche a Latina in particolare quella dello Scalo divenuta una discarica legalizzata. In risalto anche il problema dell’erosione del litorale dal quale ci si difende in maniera estemporanea e ancora non definitiva. Un disagio grande lo stanno sopportando anche i volontari dell’associazione Anffas di Cisterna, sempre al fianco dei disabili e delle loro famiglie, già vittime di incivili attacchi. Il nostro territorio è altresì ricco di eventi da ricordare come la Sagra della Polenta a Sermoneta capace di attrarre visitatori e appassionati di un piatto “importato” dal settentrione, così come a Priverno dove l’ingresso della musica concertistica a scuola diventa veicolo di valori importantissimi per i ragazzi e non solo. Come non ricordare poi il monumento in ricordo dei militari caduti durante lo Sbarco di Anzio: un pezzo della nostra storia che non va mai dimenticato. Poi ci sono due chicche imperdibili: le pagelle di scolaretti lepini degli anni ‘30 e il gioiello storico Cori già pronto per il turismo. Ma la copertina la merita il setino Daniele Nardi che in Pakistan sta affrontando la sua più impegnativa sfida personale. Sarà il primo al mondo a scalare il Nanga Parbat in inverno e in solitaria. Un Campione vero, tutto nostro.

(Visited 30 times, 1 visits today)