Cultura — 01 giugno 2017
“Il Requiem del tempo” di Giulia Maturani

SEZZE, successo per la presentazione de “Il Requiem del tempo” di Giulia Maturani

Successo per la presentazione del libro della giovane autrice setina Giulia Maturani, tenutasi lo scorso 8 aprile presso il centro sociale “Ubaldo Calabresi”. “Il Requiem del tempo” è un libro particolare, imprevedibile e mai scontato, aggettivi che possono essere utilizzati perfettamente per descrivere la personalità di questa ragazza, che ha iniziato a lavorare all’opera a soli sedici anni e mezzo. All’incontro, moderato da Simone Di Giulio, hanno preso parte il presidente dell’associazione culturale “Con-Tatto” Lidano Lucidi e la curatrice Donatella Tomei. Con “Il Requiem del tempo” la Con-Tatto Edizioni giunge alla sua terza pubblicazione. Per il presidente Lucidi dare la possibilità a chi ha talento di emergere è essenziale, e poter dar voce a chi non ha voce è doveroso. Donatella Tomei ha invece ripercorso passo dopo passo il lavoro svolto insieme a Giulia, ha raccontato di come fin da subito si sia creato un legame che va oltre la differenza di età, un’immediata alchimia, un confronto culturale basato sull’amore per la letteratura. Per Giulia scrivere “Il Requiem del tempo” è stato più semplice di quanto si possa immaginare. L’autrice ha spiegato come la sua intenzione fosse fin dall’inizio quella di dare una parola alle emozioni. Definisce il suo libro un giallo introspettivo. Come in tutti i libri gialli c’è un crimine o un mistero da risolvere, in questo, le emozioni hanno un volto e sono persone, e il ruolo dell’investigatore tocca al lettore, mentre il mistero da smascherare non è altro che l’emozione che si cela dietro la parola.

Silvana Martino

(Visited 20 times, 1 visits today)

Articoli correlati

Condividi

Autore dell'articolo

redazione