slider Sport — 08 gennaio 2019
La Maratona dei record e delle grandi soddisfazioni

Un successo strepitoso, da stropicciarsi gli occhi. La Maratona di Latina, giunta alla sua ventunesima edizione, ha regalato emozioni a non finire e poi la forza dei numeri ha suggellato un risultato da applausi scroscianti. Con i suoi 488 arrivati (588 iscritti) è la più partecipata dell’Italia centro meridionale, Roma esclusa. Nelle maratone nazionali Latina è nella top twenty della classifica nazionale. Difficile contenere la felicità per gli organizzatori del Comitato Territoriale Uisp Latina e tutti i volontari che si sono prodigati affinchè l’evento sportivo più importante dell’anno avesse una tale riuscita. Durante la giornata di domenica 2 il capoluogo ha ospitato atleti provenienti da ogni angolo d’Italia mettendo in mostra le proprie bellezze, dal centro storico, al litorale fino ai laghi. I partecipanti e i loro accompagnatori hanno apprezzato e questa rimane la soddisfazione maggiore per chi ha profuso un incredibile sforzo. Anche la gara di supporto di 10,5 chilometri ha visto la partecipazione di 423 atleti e la non competitiva di 2 chilometri hanno reso la giornata a dir poco perfetta e adatta davvero a tutti per un totale di 1200 partecipanti. Dal punto di vista sportivo l’imprendibile Marco Romano, della Runners Team Colleferro, ha vinto la 42 chilometri calando il poker visti i tre successi precedenti ottenuti e già marchiati sul palmares mentre in campo femminile a vincere è stata nuovamente una alteta pontina: la latinense Laura Chimera, vincitrice lo scorso anno, ha lasciato il testimone alla cisternese Patrizia Capasso, Nuova Atletica Cisterna, che superata la linea del traguardo è stata sopraffatta dall’emozione e si è lasciata andare in un pianto liberatorio. Per la 10,5 chilometri successi per il ciociaro Diego Papoccia e la latinense Catia Addonisio, anche loro rispettivamente portacolori di Runners Team Colleferro e Nuova Atletica Cisterna. Da segnalare la partecipazione, in qualità di podista, del sindaco di Latina Damiano Coletta. Il Grande Slam Uisp 2018, dunque, si chiude davvero con il botto e le aspettative per il 2019 non possono che essere già molto alte.

(Visited 2 times, 1 visits today)

Articoli correlati

Condividi

Autore dell'articolo

Fabrizio Agostini
Fabrizio Agostini

Nella mia carriera giornalistica ho collaborato con diverse testate. Ho mosso i primi passi nel gruppo radiofonico Radio Immagine-Radio Latina e li sono rimasto a crescere per un lustro. A seguire ho iniziato collaborazioni con Anteprima Sport, con il Settimanale di Latina, Il Tempo, Mediasport, Il Territorio, SL 48 tv e Sportlatina.it.