Bassiano Cultura — 22 gennaio 2014
Majorettes, lo spettacolo coinvolge tutto il mondo

Lo stage organizzato a Bassiano dalle Green Angels ha avuto successo, un primo passo per il miglioramento del twirling 

La collaborazione internazionale permette che varie culture moderne e tradizionali si fondino in un unico spettacolo

1468750_248953931929372_1611456627_n

Si è svolto a Bassiano uno stage organizzato dal gruppo majorettes “Green Angels” di Sezze. Domenica 15 dicembre 2013 la campionessa europea e mondiale di twirling a squadre, Maddalena Zaramella si è impegnata ad elevare il livello tecnico di questa disciplina atletica e artistica. Hanno partecipato a questo corso di formazione anche gruppi di majorettes provenienti da tutto il Lazio. Sono arrivate delegazioni da Lariano (Roma), da Strangolagalli, (Frosinone), da Terracina (Latina) e, naturalmente, da Sezze. Per l’occasione sono stati messi a disposizione i locali della scuola elementare di Bassiano. Patrocinate dall’Associazione Nazionale Bande Italiane Musicali Autonome (A.N.B.I.M.A.), le lezioni di twirling si pensa di poterle riprendere in un prossimo futuro.Intanto proseguono gli impegni delle Green Angels, che anche in passato hanno partecipato a numerosi festival, si sono esibite nella bellissima ed importante manifestazione dal sapore internazionale svoltosi a Frascati il 29 dicembre 2013. La settima edizione dello Street Show Parade ha visto la partecipazione di associazioni musicali e di danza da varie parti del mondo: due gruppi americani di bande musicali, uno della California e uno della Georgia, con la coreografia di ragazze con la bandiere, due gruppi provenienti da Londra, la banda musicale di Faleria (VT) varie Majorettes provenienti da tutta Italia, da Casperia (Rieti), le “Golden Star Sabine” di Selci (Rieti), la banda musicale “Adamo Cucchi” di Configni (Rieti) che accompagnavano le Green Angels, la società filarmonica di “Giuseppe Biancalana” di Magione (Perugia), il corpo folkloristico “Compatrum” di Montecompatri (Roma). La manifestazione è stata un successo ed un divertimento per tutti i visitatori di Frascati quando un gruppo di Londra è arrivato in piazza suonando le cornamuse indossando il kilt scozzese, allora si èrivelata la portata eccezionale dell’evento. Una sfilata di colori, musica, movimento che ha riempito le vie della città di entusiasmo e divertimento. La collaborazione internazionale permette che varie culture moderne e tradizionali si fondino in un unico spettacolo.

(Visited 162 times, 1 visits today)

Articoli correlati

Condividi

Autore dell'articolo

Marcella Campagnaro
Marcella Campagnaro