Attualità Lepini slider — 19 Dicembre 2018
Maltempo, manutenzione e prevenzione le uniche armi

Nessuna critica, ci mancherebbe, ma qualche annotazione sulla situazione che ha investito la provincia di Latina bisognerebbe farla, soprattutto in merito ai disastri che il maltempo ha portato con sé e alla scarsa attenzione sul territorio che, seppur nella straordinarietà dell’evento, non è riuscito nemmeno ad arginare la forza della natura. Gli alberi che sono volati via, la maggior parte di essi almeno, forse potevano essere curati meglio, potati con più accuratezza. Nessuno mette in conto che venti oltre i 150 km/h possano interessare queste zone, ma quello che è successo dimostra che la prevenzione e la manutenzione sono le armi migliori che si possono mettere in campo per evitare il riproporsi di queste situazioni, quando la natura dimostra di essere più forte dell’uomo. I canali esondati sono figli della noncuranza, considerato che la quantità di acqua caduta in quei giorni non era tanto lontana dalle medie stagionali. A febbraio una tempesta di neve, a maggio una serie di bombe d’acqua, alla fine di ottobre una tromba d’aria. Nessun allarmismo, ma forse sarebbe davvero il caso di ripensare alle opere di manutenzione di questi territori, di cominciare ad investire seriamente, per evitare che situazioni simili possano trasformarsi in tragedie.

(Visited 9 times, 1 visits today)

Articoli correlati

Condividi

Autore dell'articolo

Avatar
Simone Di Giulio