Attualità Bassiano slider — 17 Aprile 2020
Patto per energia e clima, Bassiano c’è

Anche il Comune di Bassiano aderirà al Patto dei sindaci per il clima e l’energia, l’iniziativa che prende spunto dal documento “Energia per un mondo che cambia” adottato dall’Unione Europea nel marzo 2007. Successivamente, con l’approvazione del Pacchetto Energia – Cambiamento climatico, la stessa Unione Europea aveva ridefinito il sistema delle quote di emissioni e promosso una diversa ripartizione degli sforzi da intraprendere per adempiere all’impegno comunitario per ridurre le emissioni di gas serra in settori non rientranti nel sistema comunitario di scambio delle quote di emissione. Tra questi soggetti attuatori del piano rientravano i Comuni, inizialmente per raggiungere l’obiettivo di ridurre le emissioni di anidride carbonica di almeno il 20% entro il 2020, successivamente per un’altra fase. L’iniziativa ha come quadro di riferimento il nuovo contesto della politica europea, che prevede la possibilità per l’ulteriore sviluppo del Patto dei sindaci e il rafforzamento dei legami tra Patto e Mayors Adapt. Un rinnovato impegno e una visione condivisa per il 2050, che il Comune di Bassiano tramite una delibera della giunta comunale licenziata nei giorni scorsi ha deciso di sostenere, al fine di affrontare le seguenti sfide interconnesse, tra le quali accelerare la decarbonizzazione dei nostri territori, contribuendo così a mantenere il riscaldamento globale medio al di sotto di 2 gradi centigradi, rafforzare le capacità di adattarsi agli impatti degli inevitabili cambiamenti climatici e aumentare l’efficienza energetica e l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili sui territori, garantendo così l’accesso universale a servizi energetici sicuri, sostenibili e accessibili a tutti.

 

(Visited 1 times, 1 visits today)

Articoli correlati

Condividi

Autore dell'articolo

Avatar
Simone Di Giulio