Alimentazione&Salute — 17 Febbraio 2021
Prevenzione oncologica con ricette smart: i dolci

Nell’articolo precedente abbiamo iniziato a stilare un ricettario smart per la prevenzione oncologica. In questa seconda parte ci dedicheremo al fine pasto, con ricette dolci ma ben bilanciate.

BON BON DI BATATE VIOLA

Cucinate in forno un paio di batate viola. Sbucciatele e frullate la polpa con cannella e una cucchiaiata di crema di nocciola 100%. Formate delle palline che disporrete in pirottini. Mettete in figo. Servite i bon bon con una spolverata di cacao amaro o cocco in scaglie.

Come per le patate viola, anche le batate sono ricchissime di antocianine, fitocomposti con forte azione antiossidante. La presenza di crema di nocciola aggiunge grassi salutari e ne riduce l’impatto glicemico, che comunque resta sempre più basso rispetto alla classica patata.

BUDINO DI CACHI

Le dosi sono di 1 cachi a persona e un cucchiaio di cacao per ogni frutto.

Frullate semplicemente la polpa dei cachi con il cacao amaro in polvere. Mettete in frigo per una notte.

I cachi contengono catechine, molecole protettive per il sistema cardiocircolatorio e carotenoidi essenziali per la visione, l’integrità di cute e mucose e per il sistema immunitario.

SALAME DI CIOCCOLATO

600 g cioccolato fondente almeno al 70%, 300 ml latte o bevanda vegetale, 1 tazzina di caffè, 500 g biscotti integrali, 2 cucchiai olio, 1 cucchiaino di polvere di caffè, 50 g nocciole.

Sciogliete a bagnomaria il cioccolato con il caffè e il latte. Mescolate bene e aggiungete i biscotti sbriciolati, le nocciole intere e il caffè in polvere. Mescolate ancora e mettete in freezer per alcune ore.

Teobromina, quercetina e catechine sono le molecole contenute nel cacao responsabili della prevenzione delle patologie cardiovascolari e la riduzione della pressione arteriosa. Per godere di queste proprietà il cioccolato deve contenere una percentuale di cacao superiore al 70%.

MUFFIN ARANCIA E MANDORLE

160g di farina integrale, 40 g di farina di mandorle (in alternativa 40 g di mandorle finemente frullate), 80g di zucchero di canna integrale, 150 g di carote, 1 uovo, 50 ml di olio, 1 arancia, ½ bustina di lievito, mandorle in scaglie per decorare.

Frullate le carote, unite l’uovo, lo zucchero e la scorza grattugiata di mezza arancia. Poi aggiungere anche il succo. Frullare gli ingredienti aggiungendo l’olio e poco alla volta la farina di mandorle e la farina integrale. Aggiungere, infine, la mezza bustina di lievito per dolci. Unire all’impasto le carote tritate e mescolare con un cucchiaio. Disponete l’impasto nei pirottini riempiendoli per ¾ . aggiungete le scaglie di mandorle. Infornate in forno preriscaldato a 180°C per circa 20 minuti.

(Visited 1 times, 1 visits today)

Articoli correlati

Condividi

Autore dell'articolo

Laura Guarnacci
Laura Guarnacci

Dietista