Attualità Sezze slider — 25 luglio 2018
Primo anno da sindaco, il bilancio di Sergio Di Raimo

“Un anno di mandato, un anno di risultati”. Si affida ad una brochure informativa Sergio Di Raimo, a nome dell’amministrazione comunale che guida, per tracciare un bilancio del primo anno di mandato, che lo stesso sindaco considera positivo, pur riconoscendo la situazione complicata che attraversano gli enti locali in questo periodo storico e affermando con onestà che forse qualcosa poteva essere fatto in maniera diversa e che, comunque, le azioni da mettere in campo nel prossimo quadriennio sono ancora tante. Nella brochure, che è stata distribuita nei giorni scorsi, si parte dalla situazione dei lavori pubblici, con la questione del depuratore ormai prossimo all’apertura, ma anche sugli interventi svolti, tra i quali la messa in sicurezza del tratto Colli-Ceriara, la riqualificazione del Piazzale di San Lorenzo, i lavori programmati su via Ninfina e quelli effettuati ai Colli, con la conclusione della messa in sicurezza di via Vallepazza. La pagina successiva, invece, fa riferimento agli interventi sulle scuole e sugli impianti sportivi, mentre più avanti si parla di Ambiente, con i progetti già effettuati e quelli in corso d’opera, e di sicurezza e legalità, con le ultime novità sul fronte del potenziamento del sistema di videosorveglianza in città. Altri due paragrafi della brochure illustrativa del primo anno di mandato vengono dedicati ai settori dei Servizi Sociali, Cultura e Turismo e alla situazione degli interventi sulle aree rurali, mentre l’ultima pagina viene dedicata al futuro che si spera possa essere prossimo, con le situazioni in itinere dell’Anfiteatro e del Piano Regolatore Generale che nelle scorse settimane ha ripreso il suo iter procedurale con la predisposizione e la presentazione del documento di Valutazione Ambientale Strategica: “Sono stati diversi – si legge nella controcopertina della brochure – gli interventi realizzati nel corso del nostro primo anno di mandato. Qualcosa sicuramente poteva essere fatto in modo diverso, qualche priorità poteva essere rispettata, ma restiamo convinti del buon operato della nostra amministrazione, una squadra particolarmente motivata nella quale i giovani stanno dando un contributo fondamentale e stanno crescendo giorno dopo giorno, mentre i più esperti stanno mettendo nei progetti passione e competenze. La strada – ha concluso il sindaco di Sezze – è ancora lunga prima di arrivare a realizzare la Sezze che tutti noi sogniamo, ma il cammino non ci spaventa e siamo sicuri che questo periodo di semina presto ci porterà a raccogliere importanti frutti”.

(Visited 14 times, 1 visits today)

Articoli correlati

Condividi

Autore dell'articolo

Simone Di Giulio