Attualità Rocca Massima slider — 22 ottobre 2014
Rocca Massima capitale della velocità

LM - Sindaco_Angelo-Tomei_lancio

di Mauro Nasi

Rocca Massima, non solo il comune più alto dei Lepini ma, dallo scorso 6 settembre, anche quello più adrenalinico. La patria del relax e dell’oliva Gaeta è ora anche la capitale mondiale dello sport estremo noto come volo dell’angelo.

Con l’inaugurazione di “Flying in the sky” salgono a 16 le “città dell’angelo” nel mondo ma è a Rocca Massima che si provano i brividi più lunghi e intensi. Con ben 2213 metri di cavo a estensione unica e una velocità che sfiora i 150 chilometri orari, infatti, detiene il record assoluto.

«Non è stato facile trovare il percorso giusto – ricorda l’ingegner Philippe Voirin della francese Aerofun realizzatrice degli impianti “Fantasticable” nel mondo – ma è senza dubbio il più bello di tutti. Per questo l’abbiamo chiamato “Superfantasticable”».

A Franco Cianfoni, il doppio merito di saper sognare – sua l’idea nel 2008 – e di aver saputo contagiare una comunità di poche anime trasformandole in imprenditori di se stessi sotto il nome di Maxima srl, di cui Cianfoni è presidente.

Suo grande alleato il sindaco Angelo Tomei che ha messo a disposizione la macchina amministrativa dando dimostrazione di una felice intesa tra pubblico e privato.

«Abbiamo realizzato un sogno: creare un grande attrattore turistico e 14 nuovi posti di lavoro – afferma il Cianfoni –, ma non deve finire qui».

«Ci aspettiamo molto da “Flying in the sky” per Rocca Massima e per il circondario – ha detto Tomei -. E’ un grande volano turistico ed economico».

Grazie al nuovo impianto sono già diverse centinaia coloro che da un po’ tutta Italia hanno raggiunto Rocca Massima. Tra questi anche personaggi noti come Cesare Bocci, l’affascinante Mimì Augello della fiction “Il Commissario Montalbano”, il conduttore del programma “Voyager” nonché direttore di Rai2 Roberto Giacobbo, il campione di arti marziali e conduttore Alessio Sakara che da qui ha lanciato la sua prima sfida del nuovo programma della Rai “Fattore ALFA”.

VOLARE SI PUO’. ECCO COME:

Bisogna pesare tra i 40 e i 150 chilogrammi, avere 18 anni oppure lanciarsi in tandem accompagnato da un genitore. Partenze ogni 5 minuti dalle ore 9 alle 19. La discesa dura 1 minuto e 18 secondi circa spaziando con lo sguardo dal litorale di Sabaudia a quello romano, dai Colli Albani alla Valle del Sacco fino alle cime abruzzesi. Nei prossimi giorni sarà possibile filmare l’intrepida esperienza attraverso una piccola telecamera montata sul caso di lancio e, dalla prossima stagione, si potrà volare anche di notte con tute dotate di led che s’illumineranno con colori diversi in base alla velocità. Il costo è di euro 35 per il volo singolo, 60 in tandem. Biglietteria in via del Carmine (Rocca Massima), prenotazioni online su www.flyinginthesky.it

(Visited 73 times, 1 visits today)

Articoli correlati

Condividi

Autore dell'articolo

redazione