Spettacoli — 21 Aprile 2015
“Sagra del Carciofo”, anteprima a Sezze Scalo e poi festa al paese

Ir5d7366

Con Aprile torna uno degli eventi storici del panorama Lepino, la Sagra del Carciofo a Sezze. Giunta alla sua 46° edizione questa sagra è ormai un appntamento imperdibile per i cultori di questo straordinario ortaggio. Un evento diventanto oramai una tradizone, fatta di buon cibo per le vie del pittoresco centro storico, che ogni anno si anima con manifestazioni folkloristiche che non mancheranno anche in questa edizione 2015 che vedrà il suo culmine Domenica 19 Aprile. Nei vicoli e nelle piazze si troveranno non solo iniziative di promozione e vendita della produzione agro-alimentare ed ortofrutticola, ma anche di tutto quel patrimonio artigiano, artistico e culturale locale e del comprensorio pontino-lepino. I mastri artigiani dimostreranno esempi mestieri ormai quasi dimenticati dall’intagliatura del legno ai lavori di impagliatura mostrando ai visitatori echi di un vicino passato fatto di lavori manuali di straordinaria maestria. Mentre al di fuori del centro storico, bancarelle di ogni genere ravviveranno anche le vie perimetrali, mentre a portare musica e danze sarà la partecipazione di diversi gruppi folkloristici che si esibiranno tra le vie del centro. Non mancheranno poi numerosi stand gastronomici in cui poter assaggiare le più svariate preparazioni del carciofo, preziosissimo fiore all’occhiello della produzione agricola setina. I classici carciofi alla giudìa, i carciofi alla matticella e i carciofi fritti dorati non potranno mancare insieme ai piatti tradizionali e innovativi per dare risalto al sapore unico del carciofo romanesco certificato IGP. Un’imperdibile manifestazione non solo per gli amanti del buon cibo, ma anche per gli appassionati di tradizioni o per chi vuole trascorrere una giornata all’aria aperta tra le vie di uno splendido paese lepino.

Per chi non sa attendere fino al 19 Aprile, l’associazione Il Baule dei Sogni organizza, sabato 11 e domenica 12 a Sezze Scalo, l’evento Aspettando la Sagra. Il fil rouge della manifestazione sarà la degustazione di prodotti tipici. Ma non solo cibo, ad allietare le due giornate ci sarà animazione per bambini con la speciale partecipazione di Topolino e Minnie curata dall’associazione “Lo scarabocchio” e l’esposizione di auto e moto d’epoca del Motoclub “I leoni di Sezze” e del club CLAVS. Sabato ci sarà l’esibizione delle splendide majorettes Green Angels, seguita dalla finale regionale di “Un volto per cinema e tv” in cui splendide ragazze si contenderanno questa prestigiosa fascia, con il divertimento delle categorie baby e over, la serata si concluderà con il Fabio Conti Show. Mentre la domenica dopo l’esibizione del gruppo di majorettes Butterfly, il gruppo folkloristico Il Turapitto si esibirà con musiche e danze popolari per poi lasciare spazio alla serata danzante con l’orchestra Mauro De Marchis, lo spettacolo pirotecnico concluderà la grande festa.

Cartellone

Aspettando la Sagra Sezze scalo- Via della Repubblica e piazzale fs

Sabato 11 Aprile

9.30 Apertura Stand prodotti tipici

10.30 Animazione per bambini a cura dell’associazione “Lo Scarabocchio”

11.30 Esposizione di Auto e moto d’epoca

-Motoclub “I Leoni di Sezze”

-Club CLAVS

12.30 Apertura stand gastronomici

15.30 Esibizione Majorettes “Green Angels”

18.00 1° Finale regionale “Un volto per il cinema e TV”

20.00 in poi spettacoli e balli con FABIO CONTI SHOW

Domenica 12 aprile

9.30 Apertura Stand prodotti tipici

10.30 Animazione per bambini a cura dell’associazione “Lo Scarabocchio”

11.30 Esposizione di Auto e moto d’epoca

-Motoclub “I Leoni di Sezze”

-Club CLAVS

15.30 Esibizione Majorettes “Butterfly”

16.30 Esibizione gruppo folkloristico “Il Turapitto” di Sezze

18.30 Estrazione della sottoscrizione a premi

19.00 Serata danzante con l’Orchestra Spettacolo Mauro De Marchis

Chiusura della serata con Spettacolo pirotecnico a cura dei F.lli CORSI di Sezze Scalo.

Info: 339 6303780 -339 4878366

(Visited 164 times, 1 visits today)

Articoli correlati

Condividi

Autore dell'articolo

Beatrice Agostini
Beatrice Agostini