Cultura Roccagorga — 22 ottobre 2014
Sagra dell’Uva Fragola, 30 anni di tradizione

241855

Quest’anno, a Roccagorga, torna ,finalmente, dopo un’attesa di più di tre anni, uno degli eventi più caratteristici della zona,: La sagra dell’uva fragola che festeggia , ben 30 edizioni dal suo esordio. Questa ricorrenza, nata negli anni 80, venne inaugurata dalla Proloco di Roccagorga, per presentarci un pregiatissimo prodotto, non reperibile in commercio e che quindi molto spesso le persone non conoscono: L’uva fragola, appunto. Quest’ultima si differenzia dalle altre tipologie di uva presenti al mondo, grazie al suo particolare aroma , detto ‘’Fragolino’’, che rende il frutto in sé, più dolce e succoso.

‘’L’uva fragola’’, prodotto tipico dei vigneti della zona, costituisce in un certo senso, uno dei simboli della genuinità della tradizione rocchiggiana, una tradizione che cerca di conservare ancora oggi, gli antichi sapori di una volta, troppo spesso destinati a scomparire, essendo eclissati da prodotti dall’aspetto apparentemente migliore, ma contenenti ,allo stesso tempo, un elevatissimo numero di pesticidi nocivi alla salute; al giorno d’oggi ,purtroppo, non si è più capaci di cogliere la vera essenza delle cose, si è semplicemente attratti dal ‘’bello’’, ciò che si presenta ‘’bene’’ ed è per questo che dinanzi ad un frutto con delle piccole imperfezioni si resta allibiti e quasi disgustati, non concependo la possibilità che questo possa rivelarsi, al contrario, di ottima qualità. Soffermandoci sul particolare aspetto che l’uva fragola presenta, possiamo accorgerci che anch’essa, rimanendo ,in un certo senso, una coltura più rude, essendo esclusivamente producibile per uso familiare, rispetto alla classica uva trattata reperibile in qualsiasi supermercato, può molto spesso riportare delle piccole anomalie nella forma, cosa che, ,ovviamente, non va ad influire sulla qualità del prodotto in sé.

La festa organizzata presso il paese ,pone come obbiettivo ,quindi, la riscoperta dei sapori appartenuti al passato, attraverso la degustazione, in primo luogo, del particolare tipo di uva preso in considerazione; naturalmente il tipico prodotto non sarà il solo protagonista della festa, poiché sarà accompagnato da una serie di stand gastronomici, anch’essi allestiti al fine di rendere nota la cucina rocchiggiana, che presidia una serie di prodotti, destinati sfortunatamente a scomparire, se non portati alla luce. L’evento, organizzato dalla Proloco di Roccagorga in collaborazione con l’Ortofrutticola ‘’Santangelo’’, avrà luogo quest’anno il 5 ottobre 2014 a Roccagorga, in piazza 6 gennaio, dove ad aspettarvi e ad accogliervi calorosamente vi saranno animatori per bambini, stand di artigianato tipico, piccole mostre artisitche e ,come sempre, tanta buona musica diretta dalla band ‘’I Bottari di Portico.’’

(Visited 127 times, 1 visits today)

Articoli correlati

Condividi

Autore dell'articolo

Adriana Pagano