Attualità Sermoneta — 23 settembre 2016
Sermoneta, il più bel Borgo Medievale si anima

sky-wine-2

La terza edizione di Sky Wine & Food, a Sermoneta, ha avuto un successo di pubblico oltre le aspettative, circa diecimila le persone partecipanti nel corso della manifestazione sabato 27 e domenica 28 agosto.  Quest’anno erano quattro le ambientazioni dedicate alla degustazione del vino e degli altri prodotti, oltre alla tradizionale Loggia dei Mercanti c’era lo spazio allestito presso Il Mulino, il Teatro S. Maria e il Palazzo Americi. Nei pressi del Belvedere si sono alternati gli show cooking coordinati dall’Associazione Burro e Bollicine . Un’occasione per alcuni per passare una serata diversa, per altri forse anche utile per interessanti approfondimenti in tema enologico, ma di certo aperta a tutti, molto frequentata dai giovani. Le aziende presenti erano numerose tra cui l’importante produzione delle aziende vinicole del territorio, con accostamenti gastronomici dei prodotti in rassegna, per valorizzare l’arte di fare il vino e l’arte di elaborare prodotti tipici locali: dolci, liquori, prosciutti, formaggi, olio e olive ed altri particolari e genuini. Ampio spazio, quindi, quest’anno per le eccellenze enogastronomiche, distribuite in ognuna delle sedi di degustazione, e per alcune presenze di altre regioni italiane. La prima giornata di sabato 27 agosto è stata segnata, dal lutto nazionale per le vittime del terremoto che ha colpito Amatrice, Accumoli, Arquata del Tronto e i territori limitrofi. Una raccolta fondi è stata allestita nei pressi della Loggia dei Mercanti e iniziative simili erano sparse in altri angoli della città. Inoltre la stessa organizzazione di SKY WINE devolverà parte del ricavato proprio a sostegno dei soccorsi nell’area colpita dal sisma.

Spettacoli in strada con la tradizionale esibizione a cura degli Sbandieratori del Ducato Caetani e le acrobazie della Compagnia Fire Animation ormai partner dell’evento Sky Wine.

Il paese di Sermoneta era gremito, vivace e chiassoso ma in alcuni luoghi anche rilassante, si beveva e si mangiava ovunque in queste giornate molto calde, più del solito, ma poi è arrivato “zefiro”  la sera a rinfrescare e rendere più piacevole il soggiorno. I parcheggi erano tutti colmi e le navette facevano la spola per il parcheggio di Sermoneta Scalo. Un elogio particolare va a tutti i componenti lo staff organizzativo per il loro zelo  e la serietà nel svolgere il compito loro assegnato. In tarda serata alcuni giovani in preda all’alcol hanno eseguito  qualche sceneggiata in strada, ma, in definitiva, tutto si è svolto in un clima di collaborazione solidale con soddisfazione degli organizzatori che invitano tutti alla prossima edizione.

(Visited 33 times, 1 visits today)

Articoli correlati

Condividi

Autore dell'articolo

Marcella Campagnaro
Marcella Campagnaro