Cultura Sezze — 17 Novembre 2014
“Setini illustri”: un viaggio con chi ha contribuito alla storia di Sezze

setini - Copia

Luigi Zaccheo presenta una nuova interessante opera “ SETINI” De viris illustribus setinis a cura del Centro Studi Archeologici di Sezze. Un libro che raccoglie, in ordine alfabetico, la vita e le opere di donne e uomini illustri che sono nati o sono vissuti a Sezze e nel corso della loro vita hanno in diversi modi onorato la città. La presentazione del volume si è svolta venerdì 24 ottobre 2014 nella splendida Sala dell’Ercole dell’Antiquarium – Museo di Sezze alla presenza di altri importanti setini che hanno collaborato alla realizzazione del libro: Andrea Campoli, Massimiliano Di Pastina, Adolfo Gente, Fausto Orsini, Loredina Macera ed il coordinatore Francesco Petrianni. La città di Sezze vanta una lunghissima storia, abitata già in epoca preistorica ha avuto nel corso dei secoli importanza strategica, economica e soprattutto culturale è per questo che molti dei suoi abitanti si sono distinti nei vari ambiti: politico, scientifico, letterario, artistico e soprattutto religioso. I personaggi descritti sono circa 200, in gran parte protagonisti della storia che lasciano grandi segni del loro ingegno o della loro abnegazione, si annoverano santi, ma alcuni di essi sono ancora in piena attività e continuano ad impegnarsi. Il professor Luigi Zaccheo è sicuramente uno di loro essendo un ricercatore della bellezza antica del nostro territorio e da scrittore la memorizza e la tramanda con passione e competenza. Arricchisce continuamente con la ricerca e le pubblicazioni il panorama culturale odierno. Hanno inoltre collaborato alla stesura di questo volume di 320 pagine, interessanti scrittori dei nostri tempi oltre ai già citati, Massimiliano di Pastina, Fusto Orsini, anche Alessandro Di Norma e Angela Carolina Di Trapano ed altri conoscitori della storia e delle vicende setine. Presso il Museo archeologico si svolgerà un programma di Incontri con l’autore nell’ambito de ” I Venerdì Letterari ” che testimoniano l’interesse nella cultura e nella sua divulgazione di questa comunità locale non solo di ieri ma anche di oggi.

(Visited 226 times, 1 visits today)

Articoli correlati

Condividi

Autore dell'articolo

Avatar
redazione