Alimentazione&Salute — 28 Maggio 2020
Spesa e smaltimento al tempo del Covid-19

Old woman in medical masks is shopping in the supermarket looking for the food

Quando vogliamo informarci è sempre bene affidarsi a fonti ufficiali, a maggior ragione in questo periodo in cui la diffusione di fake news è esplosiva. Le false notizie diffuse soprattutto tramite i social network da fonti non attendibili alimentano paure, incertezze e ansia e rendono molto difficile il lavoro delle istituzioni e di chi oggi si trova in prima linea. È facile capire che tutto ciò alimenta comportamenti molto pericolosi.

La pandemia da Sars Cov-2 ha cambiato radicalmente la nostra vita, costringendoci a rivedere totalmente i nostri comportamenti abituali. Fare la spesa è una di quelle attività quotidiane e “normali” che mai avremmo messo in discussione e che al giorno d’oggi invece creano non poche preoccupazioni. Come dobbiamo comportarci nei negozi? È bene usare i guanti o è meglio lavarsi le mani? Bisogna avere timore anche degli alimenti? E come smaltire i rifiuti in casa?

Cerchiamo di rispondere a queste domande con i vademecum ufficiali dell’Istituto Superiore di Sanità

SPESA AL SUPERMERCATO E NEI NEGOZI DI ALIMENTARI

Puoi usare i GUANTI, ma non dimenticarti che:

  • è comunque indispensabile il lavaggio corretto delle mani dopo il loro uso
  • non devi mai toccare occhi, naso e bocca mentre indossi i guanti
  • devi toglierli sfilandoli alla rovescia
  • devi smaltirli negli appositi contenitori per la raccolta indifferenziata
  • mantieni sempre la distanza di almeno 1 metro con le altre persone che fanno la spesa, i commessi e i cassieri

Quando torni a casa dopo aver fatto la spesa:

  • lava sempre accuratamente frutta e verdura, soprattutto se desideri mangiarla cruda, sebbene questi prodotti siano considerati a basso rischio di trasmissione
  • queste norme vanno adottate sempre, così come l’osservanza di buone pratiche igieniche durante la manipolazione, la preparazione e la conservazione dei cibi freschi e cotti
  • lavati accuratamente le mani e assicura a casa una corretta igiene degli ambienti

 COME GESTIRE I RIFIUTI DOMESTICI IN QUESTO PERIODO?

            Se sei positivo o in quarantena obbligatoria

  • Non differenziare più i rifiuti
  • Utilizza due o tre sacchetti possibilmente resistenti (uno dentro l’altro) all’interno del contenitore utilizzato per la raccolta indifferenziata, se possibile a pedale
  • Tutti i rifiuti (plastica, vetro, carta, umido, metallo e indifferenziata) vanno gettati nello stesso contenitore utilizzato per la raccolta indifferenziata
  • Anche i fazzoletti o i rotoli di carta, le mascherine, i guanti e i teli monouso vanno gettati nello stesso contenitore per la raccolta indifferenziata
  • Indossando guanti monouso chiudi bene i sacchetti senza schiacciarli con le mani utilizzando dei lacci di chiusura o nastro adesivo
  • Una volta chiusi i sacchetti, i guanti usati vanno gettati nei nuovi sacchetti preparati per la raccolta indifferenziata (due o tre sacchetti possibilmente resistenti, uno dentro l’altro). Subito dopo lavati le mani
  • Fai smaltire i rifiuti ogni giorno come faresti con un sacchetto di indifferenziata
  • Gli animali da compagnia non devono accedere nel locale in cui sono presenti i sacchetti di rifiuti

Se non sei positivo al tampone e non sei in quarantena

  • Continua a fare la raccolta differenziata come hai fatto finora
  • Usa fazzoletti di carta se sei raffreddato e buttali nella raccolta indifferenziata
  • Se hai usato mascherine e guanti, gettali nella raccolta indifferenziata
  • Per i rifiuti indifferenziati utilizza due o tre sacchetti possibilmente resistenti (uno dentro l’altro) all’interno del contenitore che usi abitualmente
  • Chiudi bene il sacchetto

Smaltisci i rifiuti come faresti con un sacchetto di indifferenziata.

(Visited 1 times, 1 visits today)

Articoli correlati

Condividi

Autore dell'articolo

Laura Guarnacci
Laura Guarnacci

Dietista