Latina Sport — 02 giugno 2014
Trionfo Biancospino al Torneo San Massimo

Al termine del lungo e avvincente campionato disputato nell’omonimo oratorio l’hanno spuntata gli orange 

Nella sfida decisiva l’uomo del match è stato Dario Sciuto capace di segnare una tripletta a cavallo dell’intervallo

I festeggiamenti di Biancospino vincitori del V Campionato San Massimo

Dopo il dominio gialloblù arriva il trionfo orange. Biancospino raccoglie il testimone da Del Malto che dopo tre successi non ha difeso il suo titolo. Il percorso della squadra guidata da Emanuele Sellan è stato continuo nonostante qualche battuta d’arresto fisiologica. Il tutto di pari passo con i rivali di Fresh Point con il quale hanno concluso addirittura a pari punti la stagione regolare. Insomma una marcia a due terminata con una splendida finale colma di emozioni. Nella sfida decisiva l’uomo del match è stato Dario Sciuto capace di segnare una tripletta a cavallo dell’intervallo dopo un primo tempo assolutamente equilibrato. Nella ripresa c’è stata la reazione veemente di Fresh Point. La rete di Persichino e quella di D’Annolfo hanno rimesso in scia i gescalini ma la rimonta non si è completata e Biancospino ha potuto festeggiare il successo nella V edizione del Campionato San Massimo, torneo disputato nell’omonimo oratorio di via Sant’Agostino. Undici vittorie su quattordici incontri sono un biglietto da visita di rilievo assoluto ed è il bilancio di Biancospino durante la stagione regolare, poi il passagio del turno nei quarti di finale contro un ostico Atletico W.L.F. e la semifinale vinta contro PalaRoller che ha consentito a Salerno e compagni di affrontare l’altra favorita del campionato: Fresh Point. Percorso similare proprio per i gescalini che, come Biancospino, ha portato a casa undici vittorie durante la stagione regolare. Negli scontri diretti nessun problema nel vincere contro Gi.Vi. Service e poi in semifinale successo contro un’altra favorita del torneo fermatasi ad un passo dalla finalissima, ovvero G&S Ragaglia. Insomma nell’ultima e decisiva sfida si sono affrontate le due squadre che più hanno meritato e alla vigilia i pronostici erano tutti per Fresh Point finalista anche nella precedente edizione. Invece la corsa di Persichino e compagni si è fermata proprio sul più bello davanti alla giornata di grazia di Sciuto esoci. Come di consueto molto positivo l’apporto della Lega Calcio Uisp Latina che ha coadiuvato l’organizzazione nella designazione degli arbitri e nel supporto tecnico su calendari e classifiche. Folto pubblico alla premiazione finale che ha visto la consegna di trofei e buoni acquisto alle due finaliste ma applausi e trofei anche alle due semifinaliste che si sono affrontate per il terzo posto. Il match è terminato 7-1 per G&S Ragaglia su PalaRoller. In realtà questi ultimi lasciano il torneo con il sorriso in quanto vincitori di due trofi: quello spettante alla quarta classificata e quello previsto per la squadra meglio classificata nella Coppa Disciplina, graduatoria determinante in caso di parità nel punteggio. Grande festa anche per i premi singoli che sono andati a Daniele Persichino (Fresh Ponit) come capocannoniere della stagione regolare con i suoi 27 centri. Miglior portiere è stato eletto Emilio Mazza (Fresh Point) che non ha avuto praticamente rivali chiudendo con 11 preferenze contro le 7 di Tommaso De Tuzza (G&S Ragaglia). La palma di miglior giocatore del torneo se la sono divisa lo stesso Daniele Persichino e Davide Ghisa (G&S Ragaglia) che hanno chiuso a 7 preferenze a testa contro le 4 di Mattia Morelli (Biancospino). Una quinta edizione più lunga delle precedenti a causa del maltempo che ha imperversato ma alla fine soddisfazione generale per un appuntamento ormai fisso nel calendario calcistico dei tornei latinensi invernali. Squadre e appassionati si ritroveranno il prossimo anno per l’imperdibile sesta edizione.

(Visited 72 times, 1 visits today)

Articoli correlati

Condividi

Autore dell'articolo

Fabrizio Agostini
Fabrizio Agostini

Nella mia carriera giornalistica ho collaborato con diverse testate. Ho mosso i primi passi nel gruppo radiofonico Radio Immagine-Radio Latina e li sono rimasto a crescere per un lustro. A seguire ho iniziato collaborazioni con Anteprima Sport, con il Settimanale di Latina, Il Tempo, Mediasport, Il Territorio, SL 48 tv e Sportlatina.it.