Spettacoli — 29 ottobre 2013
Un cartellone per ridere e riflettere al Moderno

Riapre i battenti il teatro latinense con spettacoli, commedie e rappresentazioni che fanno riflettere sulla nostra vita

In via Sisto V sono quindi pronti a sfilare i grandi nomi del panorama teatrale italiano di nuova generazione, con commedie originali e divertenti

Il Teatro Moderno di Latina riapre i battenti e ci invita a scoprire non solo il ricco cartellone che ci accompagnerà da ottobre ad aprile ma anche le nostre emozioni più nascoste. E’ questo infatti lo slogan che si legge sul sito, un invito a vivere il teatro come stimolo per le coscienze, per ridere e sorridere, commuoversi e riflettere sulle tematiche proposte con leggerezza ma senza superficialità. In via Sisto V sono quindi pronti a sfilare i grandi nomi del pano rama teatrale italiano di nuova generazione, con commedie originali e divertenti, selezionate dal direttore artistico Gianluca Cassandra. L’inizio è prossimo: il 12 e il 13 ottobre la Stagione sarà ufficialmente inaugurata da “Il buio in agguato”, liberamente ispirato al romanzo di Deborah Chiel, adattamento e regia di Claudio Boccaccini, con Gaia De Laurentiis e Alberto Di Stasio, Silvia Brogi, Paolo Perinelli, Roberta Formilli e altri 9 attori. Un gradito ritorno, dunque, quello di Gaia De Laurentiis che lo scorso anno ha calcato le scene del Mo derno con “La Santa sulla scopa”, testo di forte impatto, recitato con profonda maestria. Un altro ritorno sarà quello di Michela Andre ozzi, che nella passata stagione ci ha fatto divertire a fianco di Mi chele La Ginestra, altro nome di spicco che ritroveremo in cartellone nella duplice veste di regista e attore. L’attrice romana sarà a Latina nel mese di novembre con “Diversamente Giovani” a fianco di Ro berto Ciufoli. Claudia Campagnola, Marco Morandi, Carlotta Proietti e Matteo Vacca saranno i protagonisti, sempre a novembre, di “Non c’è due senza te” mentre il mese di dicembre si aprirà con la divertentissima e imperdibile commedia “La baita degli spettri” di Clau dio “Greg” Gregori (di Lillo & Greg), per la regia di Michele La Gi nestra con Sergio Zecca, Massimiliano Vado, Roberta Garzia, Matteo Vacca e Vania Lai. L’anno nuovo vede in scena Toni Fornari, già protagonista nel cartellone del Moderno come autore di “Non c’è due senza te”. Fornari firma anche “Cetra una volta”, un omaggio al celebre quartetto per cui sarà protagonista accanto ad Emanuela Fresi e Stefano Fresi. Febbraio registra il ritorno di Michele La Gi nestra che sarà in scena con Beatrice Fazi in “Ti posso spiegare”, mentre a marzo le tavole del palcoscenico accoglieranno “Più vera del vero” di Martial Courcier, regia di Fabio Ferrari con Benedicta Boccoli, Felice Della Corte e Giancarlo Ratti. Il penultimo appunta mento gode del ritorno della penna di Gianni Clementi: “Colpo Basso” con Ennio Coltorti, Jesus Emiliano Coltorti e Germano Gen tile. Chiude la stagione, per il terzo anno consecutivo, in aprile, la coppia PannofinoRossi, con un nuovo spettacolo ancora da sco prire. Tre i fuori abbonamento: “Niente di complicato”scritto e diretto da Pingitore con Maurizio Martufello; “Il Ritratto di Dorian Gray” di Oscar Wilde, adattamento e regia di Simone Fioravanti, con la Compagnia Teatro del Beau e “A letto dopo Carosello” di Michela Andreozzi, Giorgio Scarselli, regia di Paola Tiziana Cruciani con Mi chela Andreozzi. Tutti gli spettacoli andranno in scena il sabato sera alle 21 e la domenica pomeriggio alle 17.30. Per ulteriori informa zioni: 0773.471928 oppure 346.9773339.

(Visited 78 times, 1 visits today)

Articoli correlati

Condividi

Autore dell'articolo

Silvia Frisina
Silvia Frisina