Attualità Sezze slider — 22 ottobre 2018
Un monumento per gli eroi e per la memoria

Lo scorso 28 settembre l’Associazione Culturale “Noi di Suso”, con il patrocinio del Comune di Sezze e della Provincia di Latina, ha organizzato una cerimonia per inaugurare il “Monumento ai Caduti nei conflitti mondiali” ubicato presso la rotonda di Via Montagna, Via Melogrosso e Via Scopiccio in località Le Fontane.

Tale evento si colloca nel quadro delle attività promosse per celebrare il centenario della Prima Guerra Mondiale (1915-1918 / 2015-2018).

Dopo l’alzabandiera, la deposizione di una corona di alloroe i saluti del Sindaco, una preghiera ha accompagnato la benedizione del monumento. Particolarmente sentito è stato l’intervento del Presidente del comitato di Latina dell’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano Professor Fausto Orsiniche ha raccontato l’esperienza di Sezze durante la prima guerra mondiale. Il Professore, conosciuto anche come memoria storica di Sezze e della Conca di Suso,ha ricordatoi 264 ragazzi di Sezze morti durante il conflitto, molti dei quali abitanti proprio nei territori circostanti l’area in cui è stato innalzato il monumento. Una menzione particolare ha voluto riservarla ai disertori di Sezze che,dopo aver subito il dovuto processo, una volta tornati al fronte seppero distinguersi e farsi apprezzare.

Presenti alla cerimonia alcuni membri dell’Associazione Familiari Cavalieri di Vittorio Veneto di Sezze edell’associazione nazionale dei carabinieri in congedo. Tra il pubblico, presenti l’Onorevole Sesa Amici, l’Onorevole Titta Giorgi, l’assessore alla Cultura Pietro Ceccano, i consiglieri Francesca Barbari e Armando Uscimenti.

Ad assistere all’evento, sventolando delle bandierine tricolore, anche un nutrito gruppo di bambini delle scuole elementari di Sezze.

La cerimonia si è conclusa con i ringraziamenti del Presidente dell’Associazione “Noi di Suso” Generoso Fiori e con l’esecuzione di alcuni brani da partedei componenti della Fanfara degli Alpini di Latinache, accompagnando l’intera cerimonia con la loro musica, hanno suscitatomomenti di raccoglimento e commozione nel pubblico presente.

(Visited 5 times, 1 visits today)

Articoli correlati

Condividi

Autore dell'articolo

Daniela De Angelis