Cisterna Cultura — 09 settembre 2015
Una sala prove comunale

sala-prove

Cisterna di Latina ha concesso un ammirevole progetto: la costruzione di una sala prove comunale, testimonianza del nuovo corso dell’amministrazione comunale che prende atto delle esigenze creative dei cittadini. Un’opera che diventerà cosa concreta per merito del Comune e dei fondi del “Piano locale Giovani” distribuiti dalla Regione Lazio e dalla Provincia di Latina. La sala prove verrà realizzata nel Centro Polivalente, nel quartiere San Valentino in via Donatori degli organi; si tratta della prima sala prove pubblica della città. Il locale verrà predisposto con materiali adatti ad insonorizzare ed isolare acusticamente l’ambiente, scongiurando rumori di fondo provenienti dall’esterno che potrebbero intralciare le registrazioni, inoltre le altre attività del Centro Polivalente non verranno disturbate dalla musica e le band che faranno uso della sala non dovranno trattenere il loro estro. In previsione di ciò si sceglieranno gli elementi in modo scrupoloso adottando porte acustiche, visori acustici, doppie pareti, contropareti ed apposito impianto elettrico. Si adotterà, opportunamente, un complessivo trattamento acustico della sala impiegando materiali fonoassorbenti che controllino le riflessioni delle onde sonore all’interno della sala così da potenziare la qualità e la limpidezza del suono, del suo ascolto, oltreché la fluidità acustica. Annesso alla sala prove, naturalmente, ci sarà un ambiente di regia per controllare strumentazioni e macchinari. Oltre ad essere insonorizzata la sala verrà munita di un impianto di climatizzazione, di sistemi antincendio e antintrusione. Dopo il ruolo svolto dal Servizio Progettazioni e Lavori Pubblici del Comune, seguirà la gara d’appalto pubblica per la realizzazione dei lavori e per la fornitura del materiale. L’obiettivo dell’amministrazione cittadina sta nel voler munire la sala prove di tutta l’attrezzatura di base, con impianto audio, cavi, amplificatori e strumenti musicali, affinché anche i principianti possano affacciarsi all’universo musicale senza il bisogno di sostenere spese onerose. I finanziamenti stanziati ammontano a 26mila euro ma si spera in un margine di risparmio, a fronte dell’asta, così da poter reinvestire quel risparmio nella sala prove stessa. Il sindaco Eleonora Della Penna ha spiegato: “Prende forma un’opera che i giovani di Cisterna chiedevano da tempo. Uno spazio pubblico per la creatività ed il sano divertimento che vogliamo allestire nel migliore dei modi e gestire in maniera proficua per le realtà musicali locali, quelle che esistono e quelle che nasceranno magari anche grazie a questa nuova struttura”. Una notevole iniziativa per stimolare i giovani a comunicare la propria inventiva musicale, arte irrinunciabile all’umano spirito.

(Visited 115 times, 1 visits today)

Articoli correlati

Condividi

Autore dell'articolo

Federica Villanova
Federica Villanova